Stampa

INPS. Incentivi per donne disoccupate in Abruzzo

L’INPS, con Messaggio n. 6319/2014 ripristina le assunzioni agevolate in favore delle donne disoccupate residenti nelle aree "svantaggiate", tra cui c'è anche la regione Abruzzo.

Gli incentivi riguardano oltre alle assunzioni, anche proroghe e trasformazioni effettuate dal 1 luglio 2014.

Già dallo scorso 1 luglio è, dunque, possibile richiedere l’erogazione dei contributi per le assunzioni, per le proroghe e le trasformazioni dei rapporti di lavoro esistenti.

Le aziende che assumono donne residenti nelle aree indicate come “svantaggiate”, possono avere una riduzione del 50% dei contributi a loro carico.

Questo sconto sui contributi sarà valevole per un periodo pari a 12 mesi se si assume una donna con contratto a tempo determinato, o può arrivare fino a 18 mesi per le assunzioni a tempo indeterminato o per la trasformazione da contratto a tempo determinato a indeterminato.

Fonte: INPS

1 settembre 2014