Stampa

Controllo a distanza dei lavoratori: la procedura da seguire

La norma sugli impianti audiovisivi e gli altri strumenti di controllo contenuti nello schema del Decreto Legislativo in tema di semplificazioni, ha aggiornato l' art. 4 dello Statuto dei Lavoratori.

In pratica la norma tenta di fare chiarezza sul concetto di "strumenti di controllo a distanza e sui limiti di utilizzabilità dei dati raccolti" attraverso questi strumenti tenendo conto delle indicazioni fornite dal Garante della Privacy.

Gli strumenti di controllo a distanza possono essere installati esclusivamente per esigenze organizzative e produttive, per la sicurezza sul lavoro e per la tutela del patrimonio aziendale comunque Previo Accordo Sindacale o, in sua assenza, Previa autorizzazione della Direzione Territoriale del Lavoro o del Ministero.

La modifica dell' art. 4 dello Statuto, inoltre, chiarisce che non possono essere considerati strumenti di controllo a distanza quelli assegnati al lavoratore per rendere la prestazione lavorativa quali ad esempio: computer, tablet e cellullari; ciò vuol dire che per il controllo di tali strumenti non è necessario l'accordo sindacale.

E' importante fare attenzione all'espressione "per rendere la prestazione lavorativa" poichè l'accordo o l'autorizzazione non servono se lo strumento è necessario al lavoratore per svolgere il proprio lavoro; se invece lo strumento viene modificato, aggiungendo ad esempio un software per il controllo del lavoratore, lo strumento che serve al lavoratore per rendere la prestazione diventa strumento che serve al datore per controllare la prestazione; tali modifiche possono avvenire solo tramite accordo sindacale o autorizzazione. 

In ogni caso il datore di lavoro deve fornire al lavoratore adeguate informazioni circa l'esistenza e le modalità d'uso delle apparecchiature di controllo nonchè informazioni circa le modalità di effettuazioni dei controlli che comunque non potranno mai contrastare le disposizioni dettate dal Codice della Privacy; qualora il lavoratore non sia adeguatamente informato dell'esistenza e delle modalità d'uso delle apparecchiature di controllo e delle modalità di effettuazione dei controlli i dati raccolti non potranno essere utilizzati per nessun fine.