Sisma centro Italia, agevolazioni per le aree colpite: da ottobre al via le domande

Ricordiamo che il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato le modalità e i termini per la presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni in favore delle imprese localizzate nella zona franca istituita nei Comuni colpiti dagli eventi sismici in Abruzzo, Lazio, Umbria e Marche.

La zona franca urbana (ZFU) è istituita ai sensi dell’art. 46 del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50 e le modalità operative sono contenute nella  circolare 4 agosto 2017, n. 99473

Le risposte disponibili sono pari a oltre 490 milioni di euro, suddivisi tra il 2017 e il 2019.

Le domande potranno essere presentate dal 23 ottobre 2017.

A chi è rivolta la misura

L’intervento prevede la concessione di agevolazioni sotto forma di esenzioni fiscali e contributive in favore di imprese che svolgono la propria attività o che la avviano entro il 31 dicembre 2017 nella ZFU Sisma Centro Italia.

Per la concessione delle agevolazioni sono disponibili, al netto degli oneri per la gestione degli interventi, euro 190.610.000,00 per il 2017, euro 164.346.000,00 per il 2018 ed euro 138.866.000,00 per il 2019.

Perimetro della Zona Franca

Il decreto-legge n. 50/2017 definisce la perimetrazione della ZFU, che comprende il territorio dei Comuni delle Regioni del Lazio, dell’Umbria, delle Marche e dell’Abruzzo colpiti dagli eventi sismici che si sono susseguiti a far data dal 24 agosto 2016, riportati negli allegati 1, 2 e 2-bis del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189.

ELENCO DEI COMUNI COLPITI DAGLI EVENTI SISMICI – Regione Abruzzo

(sisma del 24 agosto 2016, del 26 e del 30 ottobre 2016 – allegati 1 e 2 al decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189)

  • Campli (TE)
  • Campotosto (AQ)
  • Capitignano (AQ)
  • Castelli (TE)
  • Civitella del Tronto (TE)
  • Cortino (TE)
  • Crognaleto (TE)
  • Montereale (AQ)
  • Montorio al Vomano (TE)
  • Rocca Santa Maria (TE)
  • Teramo
  • Torricella Sicura (TE)
  • Tossicia (TE)
  • Valle Castellana (TE).

(sisma del 18 gennaio 2017 – allegato 2-bis al decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189)

  • Barete (AQ)
  • Cagnano Amiterno (AQ)
  • Castelcastagna (TE)
  • Colledara (TE)
  • Fano Adriano (TE)
  • Farindola (PE)
  • Isola del Gran Sasso (TE)
  • Pietracamela (TE)
  • Pizzoli (AQ).

Presentazione delle domande

criteri di accesso, le modalità e i termini di presentazione della domanda sono definiti e consultabili nella circolare 4 agosto 2017, n. 99473, che riporta inoltre in allegato il modello di istanza.

Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate esclusivamente tramite procedura telematica, all’indirizzo http://agevolazionidgiai.invitalia.it, dalle ore 12:00 del 23 ottobre 2017 e fino alle ore 12:00 del 6 novembre 2017.

Si sottolinea che, come precisato nella circolare, i requisiti di accesso alle agevolazioni sono riscontrati nel Registro delle imprese già in fase di compilazione dell’istanza.

Allegati

Informazioni e contatti 

Direzione generale per gli incentivi alle imprese

Divisione X – Interventi per il sostegno all’internazionalizzazione e all’innovazione delle imprese e per lo sviluppo di aree urbane

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attenzione: al fine di assicurare agli utenti la ricezione delle risposte ai quesiti, si prega di inviare le richieste tramite mail e di evitare l’utilizzo di PEC.

Alle richieste di chiarimenti che perverranno sarà data risposta cumulativa con successive FAQ (domande frequenti).

Ripartenza e ricostruzione, Api e Aniem: “La burocrazia uccide le imprese”

Chi dovrebbe essere di impulso nella risoluzione pratica dell’operatività imprenditoriale continu...


Avvio bando FAPI ANTI COVID

Il FAPI ha appena pubblicato un bando con cui intende supportare le aziende iscritte con più di 3...


Decreto 10 aprile 2020 e circolare prefetto

Il Decreto 10 aprile  le cui disposizioni producono effetto dal 14 aprile 2020 e sono efficaci fi...


Emergenza economica Covid 19 - Istanze Confapi inviate al Governo

Pubblichiamo le istanze inviate al Governo da Confapi in vista del nuovo imminente Decreto.

Confa...


Covid-19_ Gli interventi a sostegno dell'economia regionale

L' Associazione in queste settimane si è prodigata con tutte le proprie energie per sollecitare g...


Covid-19 Cassa integrazione in deroga - Regione Abruzzo

Avviso importante

Pescara, 6 apr. - In riferimento all’accordo quadro di cui al CICAS del 30.03.2...


Articolo Corriere della Sera e agenda media del Presidente Casasco

Gentilissimi,

trasmettiamo in allegato l’articolo pubblicato dal Corriere della Sera di oggi in c...


FAQ Agenzia delle Entrate su Cura Italia

Gentilissimi,

inviamo le ultime agenzie sulle dichiarazioni del Presidente Casasco, unitamente ai...


CONVENZIONE ABI ANTICIPO CIG - Circolare ABI

Comunichiamo che ABI ha trasmesso al sistema bancario la circolare esplicativa sulla convenzione ...


Covid 19 - Accordo nazionale per anticipo degli ammortizzatori sociali

Si informa che la nostra Associazione nazionale CONFAPI ha sottoscritto con l'ABI (Associazione ...


Coronavirus: API, proposte nell’immediato e nuove opportunità per un futuro migliore.

 Egregi,

Associati

pubblichiamo la lettera di proposte e riflessione che il Presidente dell...

INPS: Cassa integrazione per COVID-19 e ferie

Gentile Associato,

il 28 Marzo l'INPS ha pubblicato una circolare tecnica-operativa su tutti gli ...


Slide INPS - Covid 19

Egregi

Associati

pubblichiamo le slide INPS che chiariscono al meglio le procedure di Cassa Integ...


Nuovo DL Covid-19 e Decreto Mise revisione codici Ateco

Segnaliamo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DECRETO-LEGGE 25 marzo 2020, n. 19 recante ...


Nuovo modello per le autodichiarazioni

Il nuovo modello da utilizzare per le autodichiarazioni è online, ma sarà anche in dotazione alle...