Stampa

“ Zona franca urbana & co”

Premessa al documento a cura del Prof. Stefano Cianciotta, docente universitario presso l’Università agli studi di Teramo.

Il documento è un vademecum tecnico che non si limita solo a semplificare e comunicare le norme relative alla Zona Franca Urbana, perché vuole allo stesso tempo indicare agli iscritti e agli stakeholders una road map per agevolare l’accesso ai Fondi europei, segnalare le opportunità di riqualificazione urbana con l’Art Bonus, suggerire azioni a sostegno del rilancio dell’occupazione e per aumentare l’attrattività dei territori della provincia di Teramo, favorite dal Decreto Sud. Il paper, redatto dalla Commissione Agevolazioni Territoriali istituita dalla Fondazione dei DCEC di Teramo, sarà certamente uno strumento utile per aiutare i Dottori commercialisti a comprendere le norme relative all’istituzione della Zona Franca Urbana di cui alla Legge 96/2017, ma risulterà altrettanto prezioso perché offre una serie di proposte che si candidano a diventare un manifesto per contribuire fattivamente al rilancio dei territori colpiti dagli eventi sismici. La prima parte di questo lavoro, infatti, è stata giustamente dedicata alla novità del Decreto sulla Zona Franca Urbana, le cui domande di ammissione ai benefici previsti dalla legge avranno inizio il prossimo 23 ottobre. Il documento offre pertanto tutti gli elementi tecnici per agevolare non solo la comprensione del Decreto, ma anche per contribuire alla compilazione delle domande e delle richieste. Il lavoro della Commissione, però, si è voluto giustamente spingere oltre, mettendo in campo una serie di proposte in grado di produrre investimenti importanti per il territorio della provincia di Teramo

Allegati:
Scarica questo file (ZonaFrancaCo.pdf)ZonaFrancaCo.pdf1281 kB